Cucina Tipica

Cucina Tipica Valdostana

A causa della particolare posizione del territorio, spesso isolato per le cattive condizioni climatiche, la tradizionale cucina valdostana era basata su quello che la natura poteva offrire a seconda delle stagioni. Gli alimenti inoltre dovevano durare a lungo. Ad esempio il pane nero di segale, cotto nell’unico forno del paese una o due volte l’anno, veniva pertanto essicato. Tra gli ingredienti più caratteristici della cucina valdostana, la fontina dop è un gustoso formaggio preparato con il latte bovino delle mucche autoctone pezzata rossa e pezzata nera. Prodotta secondo una procedura tuttora artigianale, la fontina segue una stagionatura in grotte umide e fresche per circa tre mesi. Tra le specialità assolutamente da non perdere le tipiche zuppe, a base di verdure in estate e più sostanziose d’inverno. Tra le più note la valpellinentze, che si prepara con strati di pane di segale, fontina, cavoli lessati e brodo, il tutto messo in forno per creare una crosta gustosissima. Un’altra zuppa diffusa un pò in tutta la regione è la paisanne, fatta con pane di segale spezzettato, pezzi di toma, cipolla e brodo di carne caldo. Da provare anche la soupe a la cogneintze, con riso, fontina, pane, brodo e burro. In alternativa alle zuppe si può gustare anche la buonissima polenta arricchita con la fontina, detta polenta concia. Con la fontina si prepara anche la fonduta, riscaldando a bagnomaria in un recipiente di rame il formaggio mescolato con uova e latte, fino ad ottenere una pasta cremosa. Servita con crostini di pane, si accompagna con carni e [Continua a leggere…]

Noleggio bus

Ci scusiamo, ma i risultati non sono stati trovati per l'archivio richiesto.