Alla Scoperta del Comprensorio del Gran San Bernardo

Il territorio, costituito dalla valle del Gran San Bernardo, dalla Valpelline e dalla valle di Ollomont, offre dei paesaggi stupendi ed innumerevoli sono gli itinerari escursionistici. Tra questi si segnalano quelle al col de Champillon o al col Fenêtre de Ferret ed i laghi Ferret, in cui è possibile ammirare anche la parte orientale del Monte Bianco e de le Grandes Jorasses.

Nei pressi di Saint-Rhémy, belle inoltre le escursioni al colle di Malatrà ed ai colli Citrin e Serena. Per maggiori dettagli e per conoscere i tantissimi itinerari, rivolgersi all’Azienda Informazione ed Accoglienza Turistica.

Dal punto di vista storico-culturale la principale attrattiva è rappresentata dal Colle del Gran San Bernardo, che conserva parecchie testimonianze della grande frequentazione nei secoli passati. Il passo costeggia il lago, che occupa il fondo del Plan de Jupiter. Qui sorgeva un tempio dedicato a Giove. I resti sono custoditi al museo del colle, situato all’interno dell’Ospizio fatto costruire da San Bernardo. Da visitare anche la chiesa barocca ed il busto reliquiario di San Bernardo. In cima al colle inoltre sorge una bella statua del santo, patrono degli alpinisti e degli abitanti delle Alpi.

A Gignod da segnalare un’antica Torre dell’XI sec e la graziosa chiesa di S.Ilario.

A Etroubles da visitare l’antica torre di Vachery ed a Saint-Oyen il medievale Chateau Verdun.

A Bosses si trova il castello medievale, appartenuto all’omonima famiglia, ricostruito nel XV secolo.

A Rosain, nella Valpelline, si segnala la parrocchiale di San Vittore.

 

Pubblicato in Da Vedere e Itinerari Turistici

Aggiungi una Recensione

Vota questa attività facendo clic sulle stelle qui sotto:

Articoli correlati

Museo Archeologico Regionale Località: Aosta Ubicazione: piazza Roncas, 1 Descrizione: Espone i reperti ritrovati negli scavi della città e della regione, ripercorrendo la storia dal 3500a.C. Continua