Gran San Bernardo

Situata a nord di Aosta a confine con la Svizzera, la zona turistica è composta dalla Valle del Gran San Bernardo e dalla Valpelline. La storia di questo territorio è fortemente legata al Colle omonimo. Importante via di collegamento nei secoli passati, nel maggio del 1800 il colle del Gran San Bernardo vide lo storico passaggio di Napoleone Bonaparte con un esercito di 60.000 uomini.

Iniziamo il nostro tour partendo da sud, dall’uscita Aosta-Est dell’autostrada A5. Imboccando la SS-27, il primo centro che si incontra salendo è Gignod, nota per la Fête du Teteun, cioè la sagra della mammella di mucca conservata sotto sale, che si svolge la penultima domenica di agosto. Nelle vicinanze, Allein è una cittadina montana famosa per l’intaglio del legno. Proseguendo verso nord si arriva ad Etroubles, deliziosa località di villeggiatura estiva ed invernale. Saint-Oyen è invece famosa soprattutto per il prosciutto e la sagra dello Jambon alla brace, che si svolge la prima domenica di agosto.

Ancora più a nord si trova il comune di Saint-Rhémy-en-Bosses, una graziosa cittadina di notevole interesse turistico. La specialità più nota è il famoso prosciutto di Bosses, al quale è dedicata anche una sagra in piena estate. Il suo gusto particolare sembra sia dovuto all’alimentazione a base di erbe alpine dei suini ed alla caratteristica lavorazione. Questa prevede la salatura con sale cristalizzato, aglio tritato, salvia, rosmarino, pepe e bacche locali, quindi la lavatura e la lunga stagionatura in un ambiente buio, fresco e ben ventilato. Altra notorietà è la sorgente di acqua ferruginosa, che è situata sulla valle del Citrin a 1800 metri di quota. Dal gusto particolare, la si può assaggiare anche nella piazza di Bosses accanto il Municipio, ma solo d’estate.

Nel territorio del Gran San Bernardo si può sciare su piste di media difficoltà sui pendii di Crevacol a Saint-Rhemy-en-Bosses, dove un’area è riservata allo snowboard. Per gli amanti dello sci di fondo vi è un anello di una ventina di chilometri tra Saint-Rhémy, Saint-Oyen e Etroubles. Piste più facili si trovano a Flassin (Saint-Oyen) ed a Etroubles.

Attraversata dal torrente Buthier, La Valpelline si trova ad est della valle del Gran San Bernardo, proprio sopra Aosta. I centri più noti sono Roisan, Valpelline dove poter gustare la buonissima “seupa a la valpellinentze”, e Bionaz ricco di torrenti, cascate e laghetti. Salendo dal fondo valle, a sinistra della Valpelline si trova la valle di Ollomont. Si scia su piste facili a Doues, Valpelline, Ollomont e Bionaz.

 

Pubblicato in Presentazione Località

Aggiungi una Recensione

Vota questa attività facendo clic sulle stelle qui sotto:

Articoli correlati