Da Vedere in Provincia di Sassari

SASSARI

Duomo. Situato sull’omonima piazza nel cuore della città medievale, è dedicato a San Nicola. E’ un imponente costruzione gotico-aragonese a navata unica risalente al XV secolo, ma rimaneggiato nei secoli successivi.

Chiesa di S. Maria di Betlem. Situata sull’omonima piazza, in fondo al corso Vico, risale al XIII secolo anche se è stata ristrutturata più volte. La chiesa custodisce gran parte dei famosi Candelieri, nove ceri di legno dipinti e decorati, ognuno dei quali rappresenta una corporazione di arti e mestieri, portati in processione il 14 di agosto.

Fontana di Rosello. Simbolo della città, si trova in un angolo di piazza mercato ad un’estremo di corso Trinità. Capolavoro tardo-rinascimentale, risale al XVII secolo per opera di maestri genovesi.

Chiesa S. Pietro in Silki. Situata sull’omonima piazza, in posizione decentrata, si presenta in forme romaniche e risale al XIII secolo.

Palazzo della Provincia. Situato in piazza d’Italia, l’imponente edificio è stato costruito tra il 1873 ed il 1870. Sulla stessa piazza si trova il monumento dedicato a Vittorio Emanuele II.

ALGHERO

Cattedrale di Santa Maria. Situata in piazza Duomo, risale al XV sec., ma è stata ampliata e rifatta nei secoli successivi, fino al 1700. La facciata presenta un portale gotico-catalano, l’interno custodisce opere d’arte di pregio.

Chiesa di San Francesco. Situata in via Carlo Alberto, è un classico esempio di architettura di influenza catalana, edificata nella seconda metà del 1300, grazie al patrocinio di molte famiglie dell’aristocrazia locale. La chiesa è stata comunque rifatta quasi interamente tra il XVI ed il XVII secolo.

Chiesa di San Michele (1612). Situata nell’omonimo quartiere, è caratterizzata dalla stupenda cupola decorata con maioliche tipiche della Valencia.

PORTO TORRES

Basilica di San Gavino. Costruita nella seconda metà dell’XI secolo, fu ampliata il secolo successivo. L’interno a tre navate, custodisce numerosi reperti romani e bizantini.

 

Pubblicato in Da Vedere e Itinerari Turistici

Aggiungi una Recensione

Vota questa attività facendo clic sulle stelle qui sotto:

Articoli correlati