ENNA: il Tetto della Sicilia

Situata proprio nel cuore della Sicilia, è il capoluogo più alto d’Italia, con circa 930 metri di altezza. Grazie alla sua posizione privilegiata, rappresenta il “Belvedere di Sicilia”. Il panorama che si gode da Enna è infatti davvero suggestivo e nelle giornate limpide abbraccia quasi tutta la regione. La struttura urbanistica della città è rimasta quella medievale del XIV secolo, arroccata sul cocuzzolo di una montagna. Oggi Enna è un’importante centro agricolo, basato sul commercio dei prodotti locali. Il settore turistico negli ultimi anni sta subendo un incremento grazie alle bellezze paesaggistiche e monumentali.

La Settimana Santa a Pasqua è uno dei momenti più indicati per visitare Enna, grazie alle tradizionali manifestazioni, che risalgono al periodo della dominazione spagnola (XV-XVII sec.). Il Venerdì Santo nel primo pomeriggio tutte le Confraternite della città, caratterizzata ognuna da una chiesa e da una gerarchia, giungono al Duomo per la solenne processione. Si tratta di oltre duemila confrati incappucciati, che precedono le “Vare” del Cristo morto e dell’Addolorata, dando così inizio al lungo corteo funebre per le vie della città. La Domenica di Pasqua si svolge invece la cerimonia detta “a Paci”, in cui le statue del Cristo risorto e della Madonna si incontrano, al suono festoso delle campane, e vengono portate in trionfo nel Duomo, dove resteranno.

 

Pubblicato in Presentazione Località

Aggiungi una Recensione

Vota questa attività facendo clic sulle stelle qui sotto:

Articoli correlati