Il Comprensorio Spoletino

Famosa per il “Festival dei Due Mondi”, manifestazione culturale di altissimo livello, Spoleto è uno dei principali centri turistici dell’Umbria, grazie alla sua ricca storia ed alla bellezza dei suoi monumenti. Di struttura medievale, il centro storico sorge su di un colle, alle pendici del Monteluco ed è caratterizzato da numerosi vicoli e scalinate. In cima si trova la Rocca del XIV sec., un castello-fortezza oggi utilizzato per ospitare manifestazioni culturali. Proprio sotto la Rocca, si trova il bellissimo Duomo dedicato a Santa Maria Assunta, capolavoro architettonico in cui si fondono lo stile romanico con quello rinascimentale.

Arrivati in cima alla città e fiancheggiando la Rocca, si arriva al suggestivo Ponte delle Torri, una costruzione imponente alta una novantina di metri e lunga poco più di duecento, che collega il colle Sant’Elia a Monteluco. La sua edificazione probabilmente risale al 1300, su un esistente acquedotto romano.

Ad una decina di chilometri a nord di Spoleto, nel territorio del comune di Campello sul Clitunno si trovano per gli amanti della natura le stupende Fonti del fiume Clitunno, celebrate da poeti e scrittori quali Properzio, Virgilio, Plinio il Giovane, Corot, Byron e Giosué Carducci. Si tratta di un insieme di sorgenti che formano un laghetto da cui nasce il piccolo Fiume Clitunno, in cui si trova un tempietto romano dedicato al Dio Clitumnus, oggi Chiesa di S. Salvatore.

Altri paesi interessanti nel territorio sono il pittoresco Castel Ritaldi, dotato di un bel castello di forma quasi circolare del 1200, e Giano dell’Umbria, formato dall’unione di due castelli e recintato da una cinta di mura turrite.

 

Pubblicato in Presentazione Località

Aggiungi una Recensione

Vota questa attività facendo clic sulle stelle qui sotto:

Articoli correlati