Sport d’Inverno in Trentino

Avventurarsi in suggestivi itinerari circondati da una natura immacolata. Scivolare lungo pendii innevati, accarezzare con gli sci le leggendarie cime dolomitiche, lasciare la propria firma sulla neve: questa è l’energia della Val di Fassa. E ancora, tante opportunità per i fondisti, per quanti amano i percorsi solitari in spazi immersi nel bianco. E per gli appassionati dello snowboard sono molte le occasioni di divertimento anche su specifiche piste e tracciati particolarmente ondulati e mossi, dove compiere evoluzioni in massima sicurezza.

Sci alpino

Il Paradiso dello Sci, è qui! Una delle caratteristiche salienti dell’offerta sciistica della Valle di Fassa è la possibilità di sciare ogni giorno in zone diverse e di affrontare sci ai piedi i più famosi caroselli sciistici: dal Giro dei quattro Passi, o Sellaronda, il giro attorno all’imponente massiccio dolomitico, allo Skitour delle Emozioni, al Giro della Grande Guerra, ed infine il nuovo Skitour Panorama, che da Pozza di Fassa permette di raggiungere la conca del Ciampac. Da ogni paese, ogni mattina è possibile decidere di intraprendere un nuovo itinerario con gli sci nel cuore delle Dolomiti, tra panorami mozzafiato ed un sole terso, che anche d’inverno regala giornate di rara bellezza. Neve, sole, calore… divertimento senza limiti!

Sci fuori pista

La Val di Fassa offre ai numerosi appassionati di questa disciplina un’infinità di percorsi fuori pista, alternativi alle tradizionali piste da sci e calati in uno scenario dalle mille sfaccettature: boschi, vallate secondarie e cime solitarie nel cuore delle Dolomiti. La scelta è davvero vasta, si parte dagli itinerari più semplici a quelli più complessi, alla scoperta di nascosti angoli di paradiso, paesaggi lontani dai circuiti tradizionali. Un intimo rapporto con la natura, la neve, le montagne, il cielo. Emozioni indescrivibili dopo la fatica. E per gli agonisti, due appuntamenti di prestigio internazionale: la “Pizolada delle Dolomiti” e la “Sellaronda Skimarathon”, il giro dei quattro Passi in notturna con le pelli di foca e una luce sulla fronte a rischiarare la neve.

Sci di fondo

Grazie alla Marcialonga di Fiemme e Fassa, che ha in Moena la sua sede di partenza, ed un percorso che coinvolge la valle in tutta la sua lunghezza, la Val di Fassa ha sviluppato e consolidato una propria tradizione anche nello sci nordico. Lungo questo tracciato prestigioso, ogni località ha predisposto percorsi o anelli, anche con l’utilizzo dell’innevamento programmato, che rendono accattivante l’offerta complessiva rivolta agli appassionati di questa disciplina sportiva, che qui possono trovare anche qualificate strutture per il suo apprendimento. A Pozza di Fassa, l’anello di fondo del Ciancoal, particolarmente divertente per i suoi continui cambi di ritmo, ed un tracciato a Fontanazzo, vengono illuminati anche alla sera: un’occasione per allenarsi e per trascorrere momenti di vero relax, nel silenzio dell’oscurità. In quota, troviamo al Passo S. Pellegrino il bellissimo Centro Fondo Alochet e ad Alba di Canazei l’anello del Ciampac, raggiungibile con l’omonima funivia, oltre a quelli del Passo di Costalunga, a pochi chilometri da Vigo di Fassa. Corsi collettivi e lezioni private possono essere prenotate anche presso tutte le Scuole di Sci Alpino delle diverse località.

Snowboard

La Val di Fassa offre ai variopinti appassionati di questo sport chilometri di piste, nonché infinite distese di neve polverosa agibili anche fino a tarda primavera (Passo Fedaia/Marmolada).
Tracce in neve fresca visibili per giorni e giorni, numerosi luoghi di ritrovo dove incontrare gli amici per descrivere l’ultima incredibile impresa o evoluzione, tanta musica e lo sguardo appoggiato sulle Dolomiti. E poi, hai mai provato l’emozione di una discesa in notturna con la tavola? La pista Aloch a Pozza di Fassa ti aspetta.

Telemark

Il nome di questa elegante disciplina proviene dalla regione della Norvegia, che le diede i natali, dove qualcuno cominciò a sperimentare nuovi sistemi di curva e frenata utilizzando attacchi a tallone libero ed un unico bastoncino. Nel telemark si fa avanzare lo sci esterno assumendo la tipica posizione inginocchiata e la frenata è quella dei saltatori nordici nell’arrestare la corsa dopo il salto. Gli esperti vi diranno che il tallone libero permette una grande libertà di movimento sia in pianura che in salita e che la virata telemark consente di affrontare discese ripide in neve fresca e profonda in maggiore sicurezza, ma la verità è che questa disciplina assicura tanto divertimento e rievoca emozioni di tempi ormai lontani. Molte sono le possibilità in Val di Fassa di pratica e di noleggio attrezzatura di questa famosa disciplina, detta anche “sci a tallone libero”. E soprattutto di rilievo è l’appuntamento a fine stagione con la “Scufoneda”, manifestazione che per un’intera settimana intrattiene tutti i partecipanti ed amanti del telemark con un programma molto fitto di gare, escursioni con le guide alpine, test materiali, pranzi e cene, live music, dibattiti, show di freeride acrobatico e tanto altro ancora.

Nordic Walking

Il Nordic Walking è una disciplina sportiva da praticare all’aria aperta, un allenamento dolce che sviluppa resistenza, forza e fitness. Si cammina coinvolgendo attivamente le braccia nel movimento grazie all’uso dei bastoncini. Questo esercizio consente un utilizzo maggiore della muscolatura delle spalle e dei pettorali e un rafforzamento della muscolatura cervicale, perché permette di impegnare il 90% dei muscoli, di ridurre del 30% l’impegno fisico e di consumare il 46% di energie in più rispetto al jogging tradizionale.
E’ l’esercizio perfetto per raggiungere in breve tempo una buona forma fisica, senza affaticare le articolazioni. La Val di Fassa è il luogo ideale per chi vuole iniziare a praticare questo sport, per godere dell’aria pura e di fantastici panorami sotto la guida esperta di validi istruttori.

Ciaspole

Avete mai pensato all’emozione di camminare in mezzo ad un bosco imbiancato di neve con ai piedi le racchette che sfiorano i cristalli appoggiati al terreno, lasciando il segno del vostro passaggio? Saranno emozioni indelebili, sarà il ricordo infinito di un momento di grande sintonia con voi stessi e la natura, alla ricerca di tracce di animali selvatici, sarà la scoperta del fascino antico di una baita incustodita, dove profumi d’altri tempi culleranno il vostro relax. Allora, domani si va?
La legge provinciale 20/93 prevede che l’accompagnamento professionale in montagna venga effettuato da guide alpine.

Deltaplano e parapendio

Le località di Campitello di Fassa e Canazei, hanno visto negli ultimi anni accrescere la loro notorietà, anche all’estero, quali stazioni top per la pratica del volo libero, soprattutto del deltaplano e del parapendio. Dalle pendici del Col Rodella e del Belvedere, ogni giorno si librano in volo numerosi appassionati, che animano l’azzurro del cielo con le loro evoluzioni, in uno scenario assolutamente unico. L’emozione di volare in questo paradiso naturale non è riservata agli esperti, ma è ora possibile anche ai neofiti grazie al parapendio biposto, che consente a tutti, naturalmente coraggiosi, di provare l’ebbrezza del volo in assoluta sicurezza, accompagnati da istruttori nazionali.

Sci nottorno

Avete ancora energia dopo un’intera giornata sugli sci? Prova l’ebbrezza dello sci notturno presso lo Ski Stadium Aloch, nel centro di Pozza di Fassa. Grazie alla predisposizione di un impianto di illuminazione con luci a largo fascio potrai allenarti e saziare la tua voglia di sci alcune sere alla settimana.

 

Pubblicato in Da Fare e Itinerari Turistici

Aggiungi una Recensione

Vota questa attività facendo clic sulle stelle qui sotto:

Articoli correlati