Golf Club Ca’ Amata

Il campo è stato realizzato sotto lo scrupoloso controllo della Sovrintendenza ai beni architettonici al cui vincolo era stata sottoposta tutta l’area che interessa il golf

Solo nove le buche del Golf Club Ca’ Amata per un percorso incantevole che aggiunge al gioco un fascino particolare. Il tracciato, disegnato dall’architetto veneziano Marco Croze, si sviluppa su una superficie ampissima: ben 50 ettari di terreno.

Impossibili dunque i fuori limite in un campo così spazioso che dà la possibilità al giocatore di osare dei colpi spettacolari su lunghe distanze. Ampi fairways ed anche ampi greens, ondulati come il percorso, ma privi di insidiosi doppi livelli.

Pur essendoci due laghetti ad interessare il gioco su cinque buche, queste sono caratterizzate più che altro dalla vegetazione: la buca due e la buca tre sono le buche delle querce, la cinque quella dei ciliegi e così via.
La buca più difficile del campo è la numero due, un par 4 di 380 metri, che subito presenta la difficoltà di un ostacolo d’acqua: un canale che precede l’inizio del fairway. Il green, inoltre, è protetto da una schiera di bunkers che lo circondano.

Molto caratteristica, è poi la buca numero sei, un par 5 di 475 metri, dog-leg a sinistra, attraversata nel centro farway da un grande lago e protetta da un piccolo canale in prossimità del green. Alla buca sette, un par 3 di 167 metri, il giocatore dovrà calibrare con precisione il suo colpo al green, protetto a sinistra da un grande bunker e sulla destra dal lago che caratterizza gran parte del percorso.
Le nove buche sono completate da una golf academy composta da nove buche e campo pratica, i greens sono enormi e molto articolati, con diversi posti di bandiera, per permettere un gioco completo.

La club house, alloggiata in un elegante rustico a lato della Villa Rizzetti, è piccolina, ma dotata di tutti i servizi e, vista la particolare vocazione dell’iniziatore, che è uno dei più raffinati antiquari d’Italia, è uno scrigno di opere d’arte.

Pubblicato in Da Fare

Aggiungi una Recensione

Vota questa attività facendo clic sulle stelle qui sotto:

Articoli correlati

Circondati da morbide colline, vicino alle ampie spiagge dorate o sul più grande lago d’Italia, i “green” veneti garantiscono divertimento ed emozione grazie anche a tracciati di nuova… Continua