Isola di San Erasmo

Occupata già in epoca romana, l’isola venne sfruttata nel medioevo anche per la sua posizione strategica rispetto al porto del Lido.

Ospita anche alcuni edifici militari, come la Torre Massimiliana (1813), di forma circolare e che prese il nome dell’imperatore d’Austria che vi si rifugiò durante i moti popolari.

L’isola comunque era ed è tuttora un grosso centro agricolo, il principale fornitore del mercato veneziano

Visitato 55 volte, 1 Visite oggi

Pubblicato in Presentazione Località

Articoli correlati

A Brenzone la vacanza vuol dire innanzitutto natura: acque trasparenti e profonde, dove montagne quasi vanitose si specchiano, antichi borghi e boschi incontaminati.Continua