Skitour Trevalli

‘Un tour di emozioni’ è quello che da Moena Lusia, Passo San Pellegrino e Falcade avrete modo di vivere, in un continuo susseguirsi di immagini emozionanti, ammirando le più belle cime dolomitiche, attraversando il Parco naturale di Paneveggio, passando con gli sci accanto a bellissime baite in legno (i famosi Tabià) o sostando semplicemente in uno dei tanti chalet e ski-bar che contraddistinguono la Ski Area 3 Valli.

Sono diversi i punti di accesso per questo Tour. Partendo da Falcade, grazie a due veloci seggiovie, si può salire sul Plateu, scendere poi fino al Pian della Sussistenza e con la moderna seggiovia salire al Laresei.
Dalla cima del Col Margherita a quota 2.514 metri poi, potrete ammirare uno dei panorami a 360° più suggestivi dell’intera area Dolomitica: la Marmolada, il Civetta, il Pelmo, il Gruppo del Monzoni, il Focobon.
Dopo una discesa mozzafiato sulla pista che da diversi anni, a fine stagione, ospita l’ormai famoso Gigantissimo delle 3 Valli, raggiungerete il passo San Pellegrino, vero paradiso per le famiglie e per gli sciatori principianti, dove potrete emozionarvi sciando sulla pista Cima Uomo oppure salire con la nuova seggiovia Costabella per affrontare la pista Monzoni. Confortevoli rifugi e kindergarten saranno a vostra disposizione per trascorrere delle emozionanti giornate di neve e sole.

Uno skibus gratuito vi porterà in 15 minuti alla partenza di Moena-Ronchi/Alpe Lusia; da qui con due veloci impianti raggiungerete le Cune a 2.210 metri, dove vi attendono piste bellissime e tecniche come la Direttissima, la Lastè, la Mediolanum.
Dopo la discesa a Campo, potrete proseguire lungo un dolce skiweg che vi porterà, fra rifugi e baite, a Castellir di Bellamente, da dove, con un altro skibus gratuito, risalirete a Passo Valles. Da qui scenderete per circa 7 km. lungo la famosa pista degli Innamorati, emozionandovi ancora una volta contemplando le bellezze naturali dell’ambiente unico che vi circonda.
Sostando in uno dei numerosi ski-bar che troverete disseminati lungo il tragitto, raggiungerete Falcade, dove si concluderà una giornata che vi farà ricordare per sempre questo incredibile ‘tour di emozioni’.

Visitato 424 volte, 2 Visite oggi

Pubblicato in Itinerari e Itinerari Sportivi

Articoli correlati

Andrea di Pietro della Gondola, figlio di un mugnaio padovano, fu l’architetto che creò una tipologia nuova per l’architettura della villa di campagna Il Palladio nacque nel 1508…Continua