Stradon del Vin Friularo

Siamo nella pianura a sud di Padova. Da qui parte l’itinerario enoturistico che collega le località più significative della Doc Bagnoli e che attraversa un suggestivo territorio rurale, tra verdi campagne e mille rivoli d’acqua. Una strada che ha origini romane e che viene citata per la prima volta in un documento del 1774 dove si fa diretto riferimento allo ‘Stradon Friularo’, dal nome del vino prodotto in queste zone. Varietà autoctona della famiglia del Raboso, questo vino rosso era talmente buono da essere decantato addirittura da Ruzzante e da Carlo Goldoni.

L’itinerario è molto suggestivo e parte da Bagnoli. Qui si può fare un’interessante sosta per visitare il cosiddetto Dominio, possedimento dei monaci benedettini cui va il merito di aver introdotto la vite in queste terre alluvionali. Nel ‘600, sotto Venezia, il Dominio passò alla famiglia Widmann che trasformò l’abbazia di Bagnoli in un sontuoso complesso a cui lavorò anche il Longhena.

Proseguendo si incontra Monselice, città murata e piccolo gioiello medievale. Da visitare il piccolo borgo sul colle della Rocca, in cui domina l’antico castello carrarese, detto anche Ca’ Marcello dal nome dei proprietari veneziani. Ma sono da visitare anche la grandiosa villa Duodo e la barocca villa Nani-Mocenigo, raffinate testimonianze di architettura veneziana.

Infine, Battaglia Terme, un incantevole borgo fluviale che rivive il suo passato di commerci nel grazioso museo dedicato al burchio, caratteristica imbarcazione veneta utilizzata per il trasporto delle merci. Anche qui si incontrano i fasti della Serenissima, da ammirare nelle grandi dimore patrizie come Villa Selvatico Capodilista e il complesso del Catajo, a metà fortezza e a metà luogo di delizie.

Vini Doc: Bagnoli (Rosso, Rosso Classico, Rosso Riserva, Rosato, Rosato Classico, Bianco, Bianco Classico, Spumante, Spumante Classico, Friularo, Friularo Classico, Friularo Riserva, Friularo Vendemmia Tardiva, Cabernet, Cabernet Classico, Cabernet Riserva, Merlot, Merlot Classico, Merlot Riserva, Passito.)

Pubblicato in Da Vedere e Itinerari Enogastronomici

Aggiungi una Recensione

Vota questa attività facendo clic sulle stelle qui sotto:

Articoli correlati