Hai selezionato una categoria che non ha nessun risultato per la provincia attuale.

LA PROVINCIA

Sassari e provincia

Stintino foto by www.enzorosso.com Situata nella parte nord-occidentale della Sardegna, la provincia di Sassari comprende le regioni dell’Anglona a confine con la Gallura, il sassarese al centro, la Nurra a nord-ovest ed il Logudoro e Montacuto a sud, a confine con le provincie di Oristano e Nuoro. Seconda città della Sardegna, Sassari si trova nell’entroterra ad una decina di chilometri dalla costa settentrionale dell’Isola. Ricco di testimonianze del glorioso passato, il centro storico si visita a piedi, passeggiando tra strette viuzze, vicoli, sottopassaggi, che partono dalle arterie principali. Lungo il Corso Trinità sono ancora visibili i pochi resti dell’antica cinta muraria, sicuro presidio agli assalti dei Saraceni. L’aspetto della città risale [Continua…]

IL CAPOLUOGO

Verona

Verona

Piazza Bra’ di fronte il municipio e a destra l’arena La città dell’amore Seconda città d’arte della regione, Verona mostra con orgoglio i suoi tesori artistici, culturali e naturalistici. Grazie alla sua particolare posizione geografica, sin dall’antichità è stata il più importante crocevia commerciale del Nord Italia, luogo di convergenza di popoli e storie diverse. Gli insediamenti romani, l’epoca dei liberi comuni, la signoria degli Scaligeri, i veneziani e gli austriaci: la storia permea il patrimonio architettonico e artistico di Verona. Ogni dominazione lasciò la propria impronta che andò a sovrapporsi a quelle precedenti e oggi Verona “è vibrazione, irradiazione, è colore, arte divenuta paesaggio e confusa al paesaggio, miraggio [Continua..]

LE LOCALITA’

Il Comprensorio Tuderte

Il Comprensorio Tuderte

Todi Autore: Salvatore Capritta Situata sulla sommità di un colle a circa 400 metri di quota, Todi è tra le città più belle ed affascinanti dell’Umbria. Passeggiando per le sue strette viuzze e piazzette, ricche di storia e di scorci incantevoli, vi si respira una suggestiva atmosfera medievale. A testimonianza delle origini remote, la cittadina conserva tracce di tre giri di mura. Quelle etrusche, di cui rimangono solo alcuni tratti, sono le più interne. Quelle romane sono meglio conservate ed in parte coincidono con le prime. Infine quelle esterne medievali si conservano bene e sono dotate di ben sette porte di accesso. Nel cuore del centro storico si trova la bellissima Piazza del Popolo di forma rettangolare, sulla quale si affacciano il Duomo del XII sec. e magnifici [Continua…]
Acicastello e la Riviera dei Ciclopi

Acicastello e la Riviera dei Ciclopi

Famoso centro di pescatori situato a circa una decina di chilometri a nord di Catania, Acicastello fu costruito nel 1076 in pietra lavica sul magma cristallizzato dell’Etna. Tra le principali attrattive, il suggestivo Castello Normanno di lava nera fu costruito nell’XI sec. Situato su di una rupe, consente di godere di un bellisimo panorama. Il Museo Civico del Castello ospita reperti di archeologia subacquea. A pochi chilometri a sud vi è la caratteristica frazione di Acitrezza con gli scogli dei Ciclopi. Piccolo borgo di pescatori, va ricordato anche perchè il Verga vi ambientò il romanzo “I Malavoglia“. La storia del paese è abbastanza recente. Invaghitosi della zona, il Principe di Campofiorito Don Stefano nel gennaio del 1672 comprò in feudo la zona e [Continua…]

Rosolina Mare

Rosolina Mare è una striscia di sabbia lunga circa nove chilometri che si estende tra l’Adriatico e le lagune settentrionali del Delta del Po. Sullo sfondo una verdeggiante pineta di circa 172 ettari di superficie in cui dominano lecci, olmi e roverelle. E poi lagune, canneti, paludi, stagni e valli da pesca che rappresentano habitat ideali per diverse specie animali e vegetali. Un paesaggio naturale incontaminato che oggi è tutelato e perfettamente conservato nonostante lo sviluppo economico che la località ha conosciuto negli ultimi decenni. Numerose e varie le strutture ricettive messe in campo dalla località balneare per soddisfare le esigenze degli ospiti: hotel di tutte le categorie, villaggi turistici e campeggi ben attrezzati, poi piscine, campi da tennis e da [Continua…]
Nebrodi: la Sicilia più verde

Nebrodi: la Sicilia più verde

Le bellezze della Sicilia non si limitano alla sola zona costiera, ma questa terra offre anche interessanti itinerari tra verdi montagne. Costituenti l’Appennino Siculo, assieme ai Peloritani ed alle Madonie, i monti Nebrodi ne sono il classico esempio. Dichiarato Parco Naturale, il territorio ha un’estensione di oltre 85.000 ettari, compreso tra il mar Tirreno a nord e l’Etna ed il fiume Alcantara a sud (Gestore Ente Parco Naturale Regionale dei Nebrodi, via Ugo Foscolo, 1 – 98070 Alcara Li Fusi (ME) – tel. +39-0941-793904). Chiamata la “Svizzera di Sicilia“, la zona è caratterizzata da fitti boschi, verdi pascoli d’alta quota, laghi e torrenti. Lasciata la costa tirrenica e salendo di quota, si incontrano diversi tipi di vegetazione, [Continua…]
Le Isole Egadi

Le Isole Egadi

Situato ad ovest di Trapani nel Mediterraneo, l’arcipelago eguseo è composto da tre isole, Favignana, Marettimo e Levanzo, e da due isolotti disabitati Formica e Maraone. Le Egadi sono famose per la mattanza dei tonni, che per secoli ha rappresentato la loro principale risorsa economica. Oggi invece l’economia dell’arcipelago è legata principalmente al turismo, grazie allo splendido mare ed alle belle coste dotate di calette e grotte suggestive. Nella storia antica queste isole sono note soprattutto per la famosa battaglia, in cui i Romani sconfissero i Cartaginesi nel 241a.C. durante la prima guerra punica. Il mito racconta che la battaglia vicino la costa di Favignana fu così cruenta, che l’acqua del mare divenne rossa per il sangue e così la baia vicina [Continua…]