Hai selezionato una categoria che non ha nessun risultato per la provincia attuale.

LA PROVINCIA

La Provincia di Enna: nel Cuore della Sicilia

Situata nell’entroterra siciliano, la provincia di Enna è l’unica a non essere bagnata dal mare. Tradizionalmente territorio agricolo, tanto da essere conosciuta all’epoca dei Romani come il granaio d’Europa, rappresenta un angolo di Sicilia autentico, ancora intatto. Grazie al notevole patrimonio storico, artistico, culturale e naturale, oggi mostra un’importante vocazione turistica. Un forte impulso in questo senso viene fornito inoltre dalle tradizionali manifestazioni religiose, che si svolgono durante il periodo pasquale. Tra gli eventi folkloristici, si distingue invece il suggestivo palio dei Normanni di Piazza Armerina. Numerose le località frequentate dai turisti, attratti soprattutto dal fascino esercitato dalla civiltà contadina e dalla sua [Continua…]

IL CAPOLUOGO

Verona

Verona

Piazza Bra’ di fronte il municipio e a destra l’arena La città dell’amore Seconda città d’arte della regione, Verona mostra con orgoglio i suoi tesori artistici, culturali e naturalistici. Grazie alla sua particolare posizione geografica, sin dall’antichità è stata il più importante crocevia commerciale del Nord Italia, luogo di convergenza di popoli e storie diverse. Gli insediamenti romani, l’epoca dei liberi comuni, la signoria degli Scaligeri, i veneziani e gli austriaci: la storia permea il patrimonio architettonico e artistico di Verona. Ogni dominazione lasciò la propria impronta che andò a sovrapporsi a quelle precedenti e oggi Verona “è vibrazione, irradiazione, è colore, arte divenuta paesaggio e confusa al paesaggio, miraggio [Continua..]

LE LOCALITA’

Arezzo e la sua Provincia

Situata a confine con Umbria ed Emilia Romagna, la provincia di Arezzo è composta da cinque zone: il Casentino, la Valtiberina, il Valdarno, la Valdichiana ed il comprensorio di Arezzo. Città dai mille volti – medievale, granducale, mediceo e lorenese – Arezzo può essere visitata passeggiando a piedi tra le belle vie del centro storico, chiuso al traffico. Vi nacquero Francesco Petrarca e Giorgio Vasari ed operarono artisti del calibro di Piero della Francesca, Cimabue, Pietro Lorenzetti, ecc. Oltre che per il patrimonio artistico, Arezzo è anche nota per la sua passione per l’antiquariato e per l’antica e tradizionale arte orafa famosa nel mondo. Ancora oggi sopravvive la tecnica della granulazione, tramandata dagli etruschi. La presenza di gallerie e botteghe [Continua…]
Ustica: Fondali da Favola

Ustica: Fondali da Favola

Situata a circa una settantina di chilometri a nord di Palermo, Ustica è un’affascinante isola di origine vulcanica. Si formò circa un milione di anni fa da una enorme eruzione nel Golfo di Palermo. Il materiale eruttivo, raffreddatosi e solidificatosi, è rimasto soggetto all’azione erosiva del mare, che lo ha plasmato. Si sono formate così delle bellissime coste molto frastagliate e delle meravigliose grotte. Il nome dell’isola deriva dal latino “Ustum“, cioè bruciato, ed è dovuto al suo colore scuro, caratteristico delle colate laviche. Nel 1986 ad Ustica venne istituita una riserva marina naturale, a protezione della bellissima flora e fauna. In alcune zone della riserva è tuttavia consentita la pesca sportiva. Grazie a quest’area protetta il [Continua…]
Malcesine

Malcesine

C’era una volta un piccolo centro preistorico di cui oggi restano solo le tombe rinvenute durante gli scavi per la costruzione della strada provinciale nel 1914 e nel 1926. La storia di Malcesine, come quasi tutta questa parte del territorio veneto, continuò con la dominazione romana, le invasioni barbariche, la conquista di Carlo Magno, la Repubblica Serenissima, fino all’unità d’Italia. La cittadina ha due volti. Quello storico con il castello scaligero, i palazzi e le piccole chiese. E quello naturalistico, rappresentato dall’affascinante paesaggio del Monte Baldo con le numerose specie floreali che valgono a questo luogo l’appellativo di “Giardino d’Europa”. Malcesine accoglie i suoi ospiti con oltre cento gli alberghi più una decina [Continua…]

Isola di San Servolo

L’isola ospitava un antico convento benedettino che venne trasformato per ospitare strutture ospedaliere di vario genere: ricovero per i militari infermi nel 1715, “manicomio” prima dei soli nobili, poi anche dei malati più poveri della città dal 1725 fino al 1978, anno in cui l’approvazione della Legge n. 180 ne decretò la chiusura. Attualmente è in corso un processo di riqualificazione e restauro da parte della Provincia di Venezia, che ha portato l’isola ad ospitare un istituto di ricerca sociale, un centro di formazione professionale, la scuola internazionale di neuroscienze e la Venice International [Continua…]
Il Comprensorio Spoletino

Il Comprensorio Spoletino

Famosa per il “Festival dei Due Mondi”, manifestazione culturale di altissimo livello, Spoleto è uno dei principali centri turistici dell’Umbria, grazie alla sua ricca storia ed alla bellezza dei suoi monumenti. Di struttura medievale, il centro storico sorge su di un colle, alle pendici del Monteluco ed è caratterizzato da numerosi vicoli e scalinate. In cima si trova la Rocca del XIV sec., un castello-fortezza oggi utilizzato per ospitare manifestazioni culturali. Proprio sotto la Rocca, si trova il bellissimo Duomo dedicato a Santa Maria Assunta, capolavoro architettonico in cui si fondono lo stile romanico con quello rinascimentale. Arrivati in cima alla città e fiancheggiando la Rocca, si arriva al suggestivo Ponte delle Torri, una costruzione imponente alta una [Continua…]